traduzione mancante: en.general.general.skip_content

Il carrello

Chiudi Carrello

Ottieni quello che ti aspetti?

Joe Dispenza / 18 febbraio 2015

Do You Get What You Expect?

Cosa ti viene in mente quando pensi allo studio del dentista? Ti immagini una sala d'attesa dai colori neutri con riviste vecchie di mesi sedute su un tavolo? Riesci a sentire il trapano che entra in contatto con un dente? Vedi l'ago? Qualunque cosa tu immagini, probabilmente non stai aspettando con ansia la tua prossima visita.

Perché? Ci possono essere una moltitudine di ragioni, ma uno dei fattori principali è molto probabilmente il dolore, reale o immaginario. Uno studio sulla relazione tra il dolore e l'effetto placebo ha utilizzato l'ufficio del dentista come banco di prova. I risultati forniscono ulteriori prove della nostra capacità di guarire noi stessi.

Nello studio i ricercatori dell'Università di Torino in Italia hanno somministrato ai pazienti iniezioni endovenose di morfina per due giorni consecutivi per aiutare con il dolore associato alle procedure dentali. Il terzo giorno gli stessi pazienti sono stati sottoposti a procedure simili ma hanno ricevuto un'iniezione di soluzione salina che ritenevano un potente antidolorifico.

I risultati sono sbalorditivi. I pazienti a cui è stato somministrato il placebo hanno riportato una tolleranza al dolore molto più elevata di quella che si troveresti normalmente quando viene somministrata la morfina. Pensaci per un momento. Il placebo è stato più efficace della morfina nel trattamento del dolore. In questo caso, il dispensario di antidolorifici naturali del corpo è stato considerato un protocollo di trattamento migliore.

In un separato studio i ricercatori hanno detto a 12 pazienti di Parkinson che avrebbero ricevuto iniezioni di un nuovo farmaco che avrebbe aiutato il loro cervello a produrre dopamina. È stato detto loro che una versione costava $ 1500 e l'altra costava $ 100. In realtà a tutti e 12 è stata somministrata soluzione salina.

È interessante notare che i ricercatori hanno scoperto che quelli a cui era stata somministrata la versione "costosa" hanno ottenuto risultati migliori nei test di abilità motoria rispetto a quelli che avevano ricevuto il farmaco "più economico". Nessuno dei placebo ha funzionato bene come la levodopa, il farmaco abituale dei pazienti, ma quello più costoso si è avvicinato.

I due studi che ho discusso sono diversi in molti modi, ma condividono un concetto molto importante: l'aspettativa. Entrambi i gruppi di partecipanti allo studio credevano che l'iniezione ricevuta li avrebbe aiutati in qualche modo. I pazienti nello studio odontoiatrico sono stati espressamente informati mentre i pazienti nello studio sul Parkinson lo hanno dedotto sulla base del presupposto che un costo maggiore è uguale all'efficacia.

L'aspettativa inizia il processo di rilascio della farmacia interna di sostanze chimiche del corpo. Nel primo studio, i pazienti avevano assunto morfina abbastanza volte per consentire al corpo e alla mente di memorizzare come funziona e quindi essere condizionati. Quando è stato introdotto il placebo, il semplice suggerimento di un nuovo e potente antidolorifico è stato sufficiente per stimolare quegli stessi cambiamenti nella mente e nel corpo.

Ripensa alla domanda che ti ho posto all'inizio di questo articolo. Lo studio del dentista evoca ogni sorta di sensazioni spiacevoli. È possibile che ci siamo preparati ad aspettarci il peggio e quindi non dovremmo sorprenderci quando le nostre aspettative diventano realtà? E un diverso insieme di aspettative non dovrebbe produrre anche un nuovo risultato in tutte le aree della nostra vita?

Nei nostri seminari in tutto il mondo, usiamo gli stessi principi qui delineati per aiutare gli altri a guarire i loro corpi e cambiare la loro realtà. Chiedendo alle persone di aspettarsi l'inaspettato, puoi solo immaginare cosa succede: accade l'ignoto. Cioè, si svolge una nuova esperienza perché per natura, se puoi aspettarti qualcosa, non è niente di nuovo. Provalo!

 

Foto per gentile concessione Dyxle via Flickr

 

 

 

Noi crediamo

possibilità

il potere di cambiare noi stessi

la capacità del corpo di guarire

il raro

celebrare la vita

miracoli

un amore superiore

futuro

atteggiamento

prova

altro

l'invisibile

saggezza

I nostri figli

sincronicità

libertà

i nostri anziani

mente sulla materia

Credi? Unisciti al movimento

* Completando questo modulo ti iscrivi per ricevere le nostre e-mail e puoi cancellarti in qualsiasi momento