traduzione mancante: en.general.general.skip_content

Il carrello

Chiudi Carrello

Rendere il presente il presente

Joe Dispenza / 13 maggio 2016

Making the Present the Present

"La vita si muove piuttosto velocemente. Se non ti fermi e ti guardi intorno una volta ogni tanto, potresti non vederlo. "

- Ferris Bueller 

Tre settimane fa sono tornato a casa da un seminario in Arizona nel Pacifico nord-occidentale. Non solo la giustapposizione della terra arida e bruciata dal sole dell'Arizona si scontrava con il paesaggio verdeggiante del Pacifico nord-occidentale, ma sembrava che nel giro di pochi giorni la primavera fosse esplosa dalla terra. L'erba era più alta, gli alberi fiorivano e i fiori sbocciavano. I colori vibranti della primavera erano così sorprendenti, mi ha davvero tirato fuori dal mio programma di routine e nel momento presente, lasciandomi in uno stato di stupore e meraviglia.

Sei mai arrivato alla fine di una stagione e hai pensato, che fine ha fatto la primavera? Hai ricordato quando sono sbocciati i narcisi, i crochi e i fiori di ciliegio, ma poi la cosa successiva che sai che i tulipani hanno perso i loro petali, gli alberi stanno esplodendo in una rigogliosa tonalità di verde e il tempo è di 80 gradi. Senza nemmeno accorgerti della primavera, l'estate è arrivata e ti ritrovi a pensare ... la primavera è appena arrivata e andata Il tempo deve scorrere più velocemente.

Odio darti la notizia, ma quando sei arrivato alla fine di quella stagione, il tempo non è andato diversamente. Se ti sei perso la stagione - quel tempo di tre mesi legato alla rotazione della Terra - non ci stavi prestando attenzione. Ecco quanto sono potenti i nostri programmi automatici inconsci e, a volte, ne sono colpevole quanto la persona successiva.

 

Fermandomi ad annusare le rose

“La vita si muove abbastanza velocemente. Se non ti fermi e ti guardi intorno una volta ogni tanto, potresti perderlo ", ha detto il personaggio immaginario Ferris Bueller. Le cose sono diventate solo più complicate da quando lo pronunciò nel 1986. Nel mondo moderno, frenetico e pieno di tecnologia di oggi, passiamo costantemente da una cosa all'altra, in modo da poter arrivare alla cosa successiva, che è solo dietro l'angolo da qualcos'altro. Ma perché (o cosa ci fa perdere) questa cosa sempre presente chiamata vita?

Ci perdiamo la vita quando siamo ignari del momento presente e ci manca il momento presente quando eseguiamo quei programmi -Devo occuparmene, devo ricordarmi di farlo, non dimenticare le uova al supermercato, che in qualche modo devo spremere tra i miei incontri...

Per combattere il programma, creo esercizi o giochi per portare la mia attenzione nel momento presente. Dopo tutto, è ciò di cui si occupa la nostra pratica di meditazione; stiamo allenando il nostro cervello e il nostro corpo per essere nel momento presente.

L'importanza del momento presente non può essere sottovalutata perché è la nostra porta verso un nuovo futuro - è il luogo da cui inviamo e riceviamo la creazione, nonché dove sfruttiamo la concentrazione e la consapevolezza per creare e ricevere la creazione. Perché? Perché dove poniamo la nostra attenzione è dove poniamo la nostra energia.

Quando viviamo veramente nel momento presente, non possiamo eseguire il programma, motivo per cui voglio invitarti a provare questi esercizi. Puoi scegliere tra questi o crearne uno tuo. Puoi iniziare in piccolo poiché stiamo allenando la nostra concentrazione e attenzione, ma quando inizi a padroneggiare gli esercizi più piccoli, creane di più grandi per te stesso. Eccone alcuni per iniziare:

  • Durante i tuoi spostamenti o durante qualche routine della tua giornata, dedica ogni giorno del tempo per osservare un albero che si muove durante la stagione: se non un albero, qualcosa che cambia, cresce o si evolve.
  • Trova un posto nella natura o vicino a te e per 3-5 minuti fermati, chiudi gli occhi e ascolta i suoni della natura e di ciò che ti circonda. Lascia che la tua coscienza segua i suoni.
  • Scegli un significante nella tua vita in cui ogni volta che lo vedi, ti viene ricordato di aprire il tuo cuore.
  • Scarica un'app, come Freddo, che ti consente di impostare promemoria durante il giorno per portare la tua attenzione nel momento presente.
  • E infine, il mio preferito: guarda il cielo notturno.

In questo mondo tecnologico ad alto ritmo, sovraccarico sensoriale, trarremmo tutti beneficio dall'investire più tempo nel momento presente, quel luogo in cui stupore e meraviglia si intersecano con la nostra esperienza umana e spirituale. È il momento in cui la vita ci parla.

 

Foto di luciajoy.com

Noi crediamo

possibilità

il potere di cambiare noi stessi

la capacità del corpo di guarire

il raro

celebrare la vita

miracoli

un amore superiore

futuro

atteggiamento

prova

altro

l'invisibile

saggezza

I nostri figli

sincronicità

libertà

i nostri anziani

mente sulla materia

Credi? Unisciti al movimento

* Completando questo modulo ti iscrivi per ricevere le nostre e-mail e puoi cancellarti in qualsiasi momento