traduzione mancante: en.general.general.skip_content

Il carrello

Chiudi Carrello

La preghiera cambia tutto Parte II

Dr. Joe Dispenza / 28 settembre 2018

Prayer Changes Everything Part II

Nella parte I di La preghiera cambia tutto, Ho parlato del fatto che mentre molte persone possiedono l'intento della loro preghiera, molti altri perdono le corrispondenti emozioni che lo accompagnano. Non lo sottolineerò mai abbastanza: le emozioni elevate che provi quando pensi alla realizzazione della tua preghiera sono indispensabili per la sua manifestazione. In un certo senso, la preghiera tradizionale è una domanda, e questo è il problema. Se chiedi, ti manca perché vuoi e volere significa che non ce l'hai. Se, invece, ti alzi come se la tua preghiera fosse già avvenuta, non ti manca più perché stai provando le emozioni del tuo futuro nel momento presente.

Quindi, più provi queste emozioni elevate, che si tratti di gratitudine, gentilezza, amore, gioia, ispirazione, integrità, ecc., Meno ti senti come il tuo sé normale e quotidiano. È probabile quindi che, rispetto alla linea di base quotidiana del tuo sé quotidiano, vivere in questi sentimenti elevati sia vivere nell'ignoto.

Se riesci a sostenere questi sentimenti elevati indipendentemente dalle tue abitudini e dalle dipendenze emotive del tuo corpo, ti sentirai come se la tua preghiera fosse già stata esaudita. Ciò richiede che tu mantenga queste emozioni centrate sul cuore indipendentemente dalle circostanze della tua vita, quelle condizioni che sono costituite da certe persone, cose e oggetti in certi momenti e luoghi. Significa anche che devi rimanere presente in quel nuovo stato dell'essere senza anticipare il tuo futuro, che è inconsciamente basato sui ricordi del tuo passato. Quando siamo in grado di autoregolare queste emozioni, non stiamo più cercando di prevedere quando o dove le nostre preghiere riceveranno risposta perché sentire come se avessero già ricevuto risposta. Potremmo quindi dire che devi provare le emozioni prima dell'esperienza.

Quando lo fai, a un certo livello ti arrendi al quando dove, che le tue preghiere riceveranno risposta e, poiché non stai più cercando di prevedere o forzare risultati e soluzioni, significa che sei entrato in uno stato di fiducia. Quindi come si mantiene un sano equilibrio tra preghiera, intenzione, resa e fiducia?

Pensa alla tua intenzione come a un segnale o trasmissione che viene inviata, e pensa al relativo sentimento elevato come all'energia che riporta l'evento a te. Pertanto, a un certo punto devi lasciarti andare e arrenderti che il risultato si manifesterà, altrimenti, se puoi prevederlo, è noto. Al contrario, se non puoi prevederlo, sei nell'ignoto.

La tua intenzione è come far cadere una pietra in uno stagno. L'ondulazione, o onda che crea, è il segnale. Il fatto è che non sappiamo mai quanto sia grande quello stagno - questo è l'ignoto - quindi a volte ci vuole più tempo di altri perché quel segnale raggiunga la costa e rimbalzi su di noi. Tuttavia, poiché sappiamo che l'onda è la legge dell'universo per il trasferimento di energia, sappiamo che a un certo punto il segnale troverà la via per tornare a te, purché tu sia in una corrispondenza vibrazionale con l'energia dell'emozione da cui tu ha creato la tua preghiera.

La seconda parte dell'abbandono è il momento trascendentale in cui ci lasciamo andare e ci allontaniamo. Per molte persone, è solo quando raggiungono la fine della loro corda (questo è il noto) che si arrendono a questo livello, ma nel momento in cui lo fanno, quello è l'istante in cui sono entrati nell'ignoto. Togliersi di mezzo significa andare oltre se stessi, e questo è un atto di fiducia. Fidarsi a questo livello significa dire, Non so come succederà o, Ho dato tutto quello che ho e mi limiterò a lasciarlo andare. È questo processo di lasciar andare che fa spazio perché accada qualcosa di più grande.

Per molte persone, sebbene possano pregare più e più volte, a volte più volte al giorno, sotto la loro preghiera mantengono la convinzione sottostante che devono essere lo shaker, il motore e l'attore che porta a compimento le loro preghiere. Spesso questo porta le persone alla fine della loro fede emotiva, ed è lì - se persistono, vai oltre quel limite e lasciano andare - che si verifica il miracolo o la risposta alla loro preghiera. Certo, a volte è necessaria un'azione, ma il punto è che quando finalmente ci arrendiamo e lasciamo andare, permettiamo a qualcosa di più grande di prendere il sopravvento. Questa è l'arte ed è allora che accade la magia.

Quando siamo finalmente in grado di arrenderci, questo è ciò che consente l'apertura per un risultato più grande - mascherato da sincronicità, opportunità o coincidenza - di manifestarsi nella nostra vita. Spesso questo avvenimento, evento o risposta alla nostra preghiera è qualcosa di più grande di ciò che avevamo immaginato, o forse come qualcosa che non avremmo mai potuto immaginare con la nostra mente umana limitata. Quando smetti di cercare di capire it e smettila di cercare di rispondere da solo alle tue preghiere, allora non ti importa se o quando la risposta alla tua preghiera accadrà, perché sai che alla fine accadrà. Penso che questo sia un punto davvero salutare per essere nel processo creativo, perché questo è lo stato finale di resa.

Arrendersi è lasciarsi andare a un livello tale che non stai più aspettando che la tua preghiera venga esaudita. Quando lo rilasci, non hai più il controllo.

Quindi pensa a questo: come vivresti la tua vita se sapessi che le tue preghiere saranno esaudite? Perché è esattamente così che le tue preghiere saranno esaudite. Quello è il momento in cui la tua vita diventa la tua preghiera e il momento in cui la tua preghiera diventa la tua vita.

Noi crediamo

possibilità

il potere di cambiare noi stessi

la capacità del corpo di guarire

il raro

celebrare la vita

miracoli

un amore superiore

futuro

atteggiamento

prova

altro

l'invisibile

saggezza

I nostri figli

sincronicità

libertà

i nostri anziani

mente sulla materia

Credi? Unisciti al movimento

* Completando questo modulo ti iscrivi per ricevere le nostre e-mail e puoi cancellarti in qualsiasi momento