traduzione mancante: en.general.general.skip_content

Il carrello

Chiudi Carrello

Generosità: un'espressione di vita

Dr Joe Dispenza / 16 dicembre 2022

Generosity: An Expression of Life

Ora che siamo nel pieno delle festività natalizie, siamo circondati da messaggi sul dare. Ma alcuni di noi si sentono spinti a cedere per un senso di tempismo e obbligo, piuttosto che per un luogo di gioia spensierata e connessione. Troppo spesso, l'attenzione si concentra sul fare regali... invece di presenza.

Ti sei mai trovato ad avvicinarti al dare con l'idea che lo sia costi qualcosa: il tempo necessario per cercare il "regalo perfetto" o il denaro utilizzato per pagarlo? Oppure, quando ti separi da qualcosa che ti è caro (forse il regalo che stai facendo è qualcosa che desideri davvero per te stesso), hai mai provato un senso di perdita?

Ora, confrontalo con la sensazione di dare con tutto il cuore - del tuo tempo; la tua energia; la tua attenzione; la tua lode - o, sì, anche il "regalo perfetto" ... quello che risuonava come qualcosa che avrebbe portato gioia o sollievo a qualcuno vicino a te.

Se riusciamo a distinguere tra questi due tipi di esperienze, possiamo identificare la differenza tra dare da un luogo di mancanza e separazione e dare da un luogo di abbondanza.

Non sto suggerendo che ci sia qualcosa di sbagliato nel fare regali come parte di come osserviamo questo periodo dell'anno. Infatti, se ci avviciniamo a questa stagione come un'opportunità per esercitarci, possiamo approfondire questo lavoro e stringere legami più profondi con coloro che amiamo.

E così, questo periodo dell'anno ci offre molte opportunità per praticare: praticare la presenza... praticare la compassione e la cura... praticare il lasciar andare e perdonare... e praticare il dare da un luogo di abbondanza e puro amore.


La ricchezza diventa abbondanza... quando è condivisa

Definivo l'abbondanza in questi semplici termini: fare quello che voglio, quando voglio, con chi voglio, tutte le volte che voglio. In altre parole, l'abbondanza significava la massima libertà.

Ma mentre la mia pratica si è evoluta e cambiata - come I evoluta e cambiata – mi sono resa conto che la libertà comporta enormi responsabilità. E ho iniziato a vedere l'abbondanza sotto una luce diversa. Ora, lo vedo in termini di avere - o sensazione come ho – più di quanto mi serve. Ed è così bello, voglio che gli altri condividano l'esperienza. Lo vedo in termini di generosità – e community.

L'abbondanza non è veramente abbondanza se non è condivisa. E quando diamo da un luogo di abbondanza, non dovrebbe sembrare un sacrificio. Non dovrebbe sembrare costoso. Dare dovrebbe essere come ricevere, quando è fatto con amore.

Lo vedrai con così tante persone che hanno creato una ricchezza fantastica attraverso questo lavoro. Più portano nella loro vita, più lo danno via. Non si preoccupano della perdita, del costo o del non averne abbastanza, perché non operano da un luogo di separazione o mancanza. Sono in puro flusso. E più danno via, più si sentono come loro ricevere.

Conoscendoli – e attraverso la mia esperienza – sono arrivato a vedere che il dare, nella sua forma più pura, è un'emulazione del divino: l'ultimo donatore di vita. Se non possiamo dare, allora non possiamo esprimere la vita.

In altre parole, donare se stessi dà vita agli altri. Questo è perché questa è la stagione del dare. Esprimere e riconoscere – incarnare – la divinità dentro ognuno di noi.


Dare vita e amore a un altro: Coherence Healing™

Non c'è esempio migliore di questo del potente lavoro svolto attraverso le nostre sessioni di Coherence Healing. Così tante persone che partecipano a queste sessioni come guaritori (trasmettendo energia a chi ha bisogno di guarigione) ci dicono che si sentono ricevente puro amore – perché lo sono dando amore puro.

E quello che vediamo, di volta in volta, è che quelle stesse persone - i guaritori - spesso trovano guarigione si attraverso queste sessioni. Perché, nel dare vita e amore alla vita di un altro - nell'aiutare un altro a diventare più completo - essi diventare più completo.

Come ho detto prima, l'interezza è ciò che tutti cerchiamo attraverso questo lavoro. Potremmo pensare di esserci arrivati ​​per l'abbondanza... o per una nuova relazione... o per un lavoro da sogno... o per curare una condizione diagnosticata. Ma alla fine, si tratta di diventare completi.

Le nostre sessioni di Coherence Healing offrono ai guaritori l'opportunità di superare se stessi, donando liberamente a un altro. Proprio come la ricchezza non diventa abbondanza fino a quando non viene condivisa, lo stesso si può dire dell'amore, della cura e della guarigione. Ecco perché queste sessioni sono così potenti e cambiano la vita... perché sono vita-affermando.

Quando possiamo dare liberamente a un altro, diventiamo più completi. Diventiamo più a nostro agio in noi stessi.


Ricordarsi di noi stessi nella generosità

Immagina di essere così intero; così benedetto; non vogliamo più, perché non siamo più separati. Immagina di essere così completo, siamo in comunione con il divino. Immagina di essere così completo, diamo liberamente, senza pensare alla perdita.

E anche se siamo abituati a cedere in mancanza - o se ci troviamo a sopravvivere - possiamo ancora praticare sensazione abbondante. Possiamo esercitarci sensazione come stiamo ricevendo. Inizia con il dare noi stessi – con coscienza e presenza. Improvvisamente, quella familiare sensazione di mancanza viene rimossa... quando diamo da un luogo di puro amore.

Come ho detto prima, questo periodo dell'anno ci offre così tante opportunità per esercitarci. E mentre pratichiamo l'amore, la generosità e la cura, è importante ricordarci di includere noi stessi in questi sforzi. Nel mio prossimo post, parlerò dell'utilizzo della transizione verso il nuovo anno come un'opportunità per riflettere su noi stessi, con intenzione, compassione ed empatia.


Se vuoi saperne di più su Coherence Healing – e COERENZA, il Remote Coherence Healing Group ufficiale del dottor Joe – puoi iniziare visitando il nostro Coherence Healing webpage.

Noi crediamo

possibilità

il potere di cambiare noi stessi

la capacità del corpo di guarire

il raro

celebrare la vita

miracoli

un amore superiore

futuro

atteggiamento

prova

altro

l'invisibile

saggezza

I nostri figli

sincronicità

libertà

i nostri anziani

mente sulla materia

Credi? Unisciti al movimento

* Completando questo modulo ti iscrivi per ricevere le nostre e-mail e puoi cancellarti in qualsiasi momento